E' possibile revocare un assegno senza essere protestati? La legge,stabilisce c…

E’ possibile revocare un assegno senza essere protestati?

La legge,stabilisce che la banca deve pagare i titoli di credito entro 8 giorni che aumentano a 15 se il pagamento deve avvenire in un Comune diverso, dalla data di emissione. Se l’assegno viene presentato in banca in un momento successivo, il cliente può legittimamente ordinare alla propria banca di non pagarlo. Se la banca non ottempera all’ordine del proprio cliente e quindi paga l’assegno è responsabile e dovrà restituire la somma illegittimamente prelevata dal conto.

Ovviamente, non sempre il debitore si ricorda di revocare l’assegno; pertanto questa dimenticanza permetterà nonostante la scadenza del termine, degli otto giorni, alla banca di pagare l’assegno a vista.

Per una consulenza sull’argomento, contattaci.
-* Studio A&P Andreoli e partners *-
Napoli : +39 081 19565656
+39 081 0116366
+39 081 0118530
Fax +39 081 2142772
Roma: Tel +39 06 92936827
Milano: Tel +39 02 87157553