Il reato di calunnia Il delitto di calunnia

Il reato di calunnia

Il delitto di calunnia è stato inserito dal legislatore nel titolo III capo I del libro II dedicato ai delitti contro l’amministrazione della giustizia, in quanto ritenuto in epoca moderna reato in grado di offendere non solo la rispettabilità del soggetto calunniato ma anche il regolare svolgimento dell’amministrazione della giustizia da parte dello Stato.

Il contenuto normativo dell’articolo 368 c.p. punisce “chiunque, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all’Autorità giudiziaria o ad altra Autorità che a quella abbia obbligo di riferirne, incolpa di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, è punito con la reclusione da due a sei anni.

Per una consulenza sull’argomento, contattaci.
-* Studio A&P Andreoli e partners *-
Napoli : +39 081 19565656
+39 081 0116366
+39 081 0118530
Fax +39 081 2142772
Roma: Tel +39 06 92936827
Milano: Tel +39 02 87157553