Per concorso in usura bancaria sono indagati a Trani i vertici di Bnl, Unicredit…

Per concorso in usura bancaria sono indagati a Trani i vertici di Bnl, Unicredit, Mps e di Banca popolare di Bari (Bpb).
Secondo l’accusa questi ultimi, contravvenendo alle disposizioni della legge sull’usura, prescrivevano alle banche di calcolare gli oneri dei finanziamenti concessi in rapporto al credito ‘accordato’ anziché (come richiesto dalla legge) a quello effettivamente ‘erogato/utilizzato’ dal cliente elaborando tassi effettivi globali (i cosiddetti Teg) più bassi di quelli effettivamente praticati.
Di conseguenza, stando alle indagini della Guardia di Finanza, gli interessi applicati dalla banche alla clientela per determinate categorie di finanziamenti (in forma di anticipazioni su conto corrente) risultavano sempre entro i limiti dei ‘tassi soglia’ pur essendo in concreto superiori e, come tali, usurari. (fonte ilfattoquotidiano .it)

http://www.ascii.it/topics/io-non-pago

Per richieste e informazioni compila il form “contattaci” sul sito www.ascii.it
-*- AsCii Associazione Consumatori Italiani Internet -*-
dal 1997 tuteliamo i tuoi diritti